Klimt Experience, intervista ad Ambra Angiolini premiata da #Crossmedia2017


Nell’ambito della mostra KLIMT Experience, l'esposizione multimediale dedicata alla vita e alle opere del celebre artista viennese, nella chiesa sconsacrata di Santo Stefano al Ponte a Firenze, è stato consegnato il Premio Crossmedia 2017 ad Ambra Angiolini.

Il Premio, alla sua prima edizione, è stato istituito da Crossmedia, società di progettazione internazionale, produzione, distribuzione e allestimento di mostre multimediali immersive, permanenti e temporanee, caratterizzate da grande appeal e originalità.

Così nasce il premio, il cui intento è quello di sottolineare il merito di un personaggio pubblico che nel corso della propria carriera, avvalendosi con successo di forme espressive tra loro diverse, ha mostrato, più di altri, trasversalità mediatica.

Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato ad Ambra Angiolini dal Presidente della Crossmedia Federico Dalgas.

Ecco cosa cosa ci ha detto Ambra pochi minuti dopo la premiazione ricevuta:

"È sicuramente un'esperienza da fare, certo non è l'opera vista da vicino con tutti i dettagli che merita, però è un modo per aprire quella porticina che tutti noi abbiamo e che per mancanza di tempo, di spazio o interessi diversi nella vita magari lasciamo da parte, ma in questo modo è molto difficile non far entrare un pittore che non avevi mai incontrato prima." E continua: "L'arte pittorica in genere è un'esperienza emotiva prima che culturale che secondo me va fatta".

Quindi si aggiunge qualcosa alla digitalizzazione?

"Non esclude e non toglie l'importanza che deve avere una gita per andare a vedere i grandi musei per scoprire queste grandi opere anche dal vivo, però è sicuramente un modo in più per farti venire voglia di andare ed anche per non farti sentire troppo estraneo a certi luoghi ed a certi argomenti. Anche perché non devi essere necessariamente un critico d'arte o un esperto per capire che hai davanti l'immenso.. ecco, ed in questo modo secondo me si vive.."

Questa mostra piace moltissimo ai giovani, perché secondo te?

"Vuol dire che sono giovanissima?" (ride) " Beh perché c'è questo canale qua, la condivisione, credo che sia un modo che non abbiamo mai messo in conto.. I ragazzi sono abituati a condividere, anche cose sbagliate, ma lo fanno e questa è una cosa giusta da condividere!"

Klimt Experience, patrocinata dal Mibact e dal Comune di Firenze, è in programma fino al 2 aprile 2017.


Featured Posts
Recent Posts