Strings City, per un giorno Firenze diventa capitale della musica a corde


Sarà proprio cosi, sabato 3 dicembre la nostra città avrà un sottofondo musicale lungo quasi 30 ore consecutive. Ogni angolo è buono, spazi molto diversi tra loro, dai teatri della città ai vicoli del centro fino alle cappelle e le sale dei musei. Manifestazione voluta fortemente dal Comune di Firenze, Strings City è curata dalla Scuola di Musica di Fiesole con la partecipazione attiva del Conservatorio “Luigi Cherubini” , del Maggio Musicale Fiorentino e dell’Orchestra della Toscana .

Un unico progetto che ha legato magistralmente sotto ogni aspetto sia artistico che organizzativo, quattro istituzioni culturali importantissime, regalando un risultato eccellente, motivo per il quale sarebbe importante partecipare a questo tipo di eventi, cosi da poterne fare degli altri..

Tanti i generi che verranno proposti a Strings City , ma denominatore comune delle oltre trenta ora di musica previste nella giornata, il fatto di essere realizzate esclusivamente da strumenti a corda, dal violino al pianoforte, dall'arpa alla voce umana.

Una ricerca nel repertorio proposto, che spazia attraverso vari generi dalla contemporanea che ad esempio sarà protagonista alle Murate (un centinaio di posti), o la musica sacra ospitata alla Cappella Rucellai presso il Museo Marino Marini (50 posti la capienza in questo caso). Il programma prevede solisti, agili formazioni cameristiche o organici orchestrali più complessi. Alle 11 ci sarà un particolare momento che si svolgerà in Sala Bianca di Palazzo Pitti dove il protagonista sarò un prezioso Stradivari, il Vesuvio (1727) proveniente dal Museo del Violino di Cremona che sarà suonato dal Maestro Domenico Pierini, prima parte del Maggio Musicale Fiorentino.


Featured Posts
Recent Posts

© 2023 by PlayPlay. Proudly created with Wix.com